Violenza sulle donne, le associazioni incontrano la politica per passare “Dalle parole ai fatti”

Incontro associazioni, Ardizzone e ManganoDare seguito al convegno “Dalle parole ai fatti”, realizzato a Messina a marzo, dal Comitato italiano reinserimento sociale-onlus (Cirs) della città dello Stretto, per parlare di protezione delle vittime di violenza: questo l’obiettivo dell’incontro avvenuto ieri, a Palermo, tra le associazioni siciliane impegnate nella causa, il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone e l’assessore regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali e del lavoro, Carmencita Mangano.

“Abbiamo deciso di incontrare le associazioni – ha precisato Ardizzone – per capire come concretamente procedere su un tema così delicato. Siamo convinti che solo attraverso il confronto con gli operatori, che quotidianamente hanno a che fare con i casi del territorio, spesso dovendo affrontare situazioni difficili, possiamo creare le condizioni migliori perché le associazioni garantiscano un sistema sempre più efficace di protezione e supporto alle vittime di violenza”.

“Siamo convinti dell’importanza di fare rete – ha dichiarato la presidente del Cirs di Messina, Maria Celeste Celi- per essere più ‘forti’ e, soprattutto, per correggere anche i tanti nodi che spesso non ci permettono di agire in modo efficace e tempestivo. Il nuovo sistema ha consentito di coinvolgere anche le piccole realtà locali che svolgono un lavoro utilissimo in tutta la Sicilia e che spesso non ricevono nessun contributo”.

“Non possiamo più lasciare all’improvvisazione, a fatti di coscienza o alla spontaneità gli interventi a supporto delle vittime di violenza – ha affermato Mangano -. Lavoreremo alla riattivazione del Forum sulla violenza di genere e dell’Osservatorio permanente sul tema, ma anche ad una ricognizione delle competenze e ad una mappatura delle strutture che operano sui territori. Occorre un metodo per riprogettare il sistema degli interventi, ancorandolo ad un percorso condiviso”.

Le diverse associazioni partecipanti hanno consegnato, all’Assessore e al Presidente, un documento condiviso con alcune proposte operative. La rete creata ha costituito un ufficio di coordinamento che si riunirà periodicamente.

Le associazioni partecipanri sono: ‘Cirs’,  ‘Al tuo fianco’ (Roccalumera); ‘Traormina forum’ (Taormina); il Comune di Tortorici (Messina); ‘La Clessidra (San Piero Patti, Messina); ‘Pink Projet’ (Capo d’Orlando, Messina); ‘Una di noi’ onlus (Villafranca Tirrena, Messina); Cirs di Catania; ‘Eva luna onlus (Gaggi, Catania); Telefono Rosa (Bronte, Catania); cooperativa ‘Etnos’ (Caltanissetta); ‘Galatea onlus (Caltanissetta); ‘La Casa delle donne’ (Ragusa); ‘Il filo di seta’ (Vittoria, Ragusa); ‘Luce onlus focus group’ (Agrigento); ‘La Nereide’ (Siracusa); ‘Work in progress Pink house’ (Florida, Siracusa); centro antiviolenza ‘Tartaruga’ (Palermo); ‘Donne insieme Sandra Crescimanno’ (Piazza Armerina, Enna); cooperativa ‘3P Padre Pino Puglisi’ (Palermo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *