Teatro Vittorio Emanuele, la Regione nomina il commissario: sarà Iervolino

teatro V.E per nuovoSarà Salvatore Iervolino il commissario del Teatro Vittorio Emanuele. La nomina è arrivata direttamente da Palermo, attraverso la firma apposta sul decreto dal Presidente della Regione, Rosario Crocetta, e dall’Assessore, Anthony Barbagallo. Iervolino conosce bene le problematiche dell’ente, visto che fino a questo momento ha ricoperto il ruolo di presidente del collegio dei revisori dei conti.

Il Governo regionale si è preso qualche giorno in più rispetto al previsto ma ha comunque preso in mano una situazione difficile, degenerata ad inizio mese con le dimissioni dal Consiglio d’Amministrazione del vicepresidente Daniele Macris e del consigliere Giovanni Cacioppo. Tutti addii figli del dibattito interno sulla gestione dell’ente tra lo stesso Cda e il presidente, Maurizio Puglisi.

Un dibattito nato diverso tempo fa, ma ad aprire la stagione delle dimissioni fu, nel mese di giugno, Totò d’Urso poi seguito da Giovanni Moschella ad agosto e da Carmelo Altomonte a novembre. Pochi giorni fa a scendere in campo è stato il sindaco Renato Accorinti, che con un provvedimento ha confermato Puglisi alla presidenza, aprendo le porte del Cda a Luciano Fiorino.

Ma adesso a mettere tutti d’accordo ci ha pensato il Governo Crocetta, deciso a fare chiarezza in mezzo al caos che ha avvolto il Teatro Vittorio Emanuele fino a questo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *